Sensoristica intelligente: si Ŕ intasato il panno filtro!

  • Fandis SpA
  • Via per Castelletto 69 - 28040 Borgo Ticino (NO)
  • www.fandis.it
  • Presentazione

    Fandis Ŕ un punto di riferimento internazionale per lo sviluppo di sistemi e componenti dedicati alla gestione e controllo delle temperature all'interno delle apparecchiature industriali e professionali nei principali settori della quadristica, elettronica, refrigerazione e riscaldamento. La sua gamma prodotti spazia da ventilatori per diversi impieghi a piccole unitÓ di condizionamento, a regolatori di temperatura e umiditÓ.

    Descrizione

    CANDIDATURE AL PROGETTO CHIUSE.

    La quasi totalità degli impianti industriali è dotata di alimentazione e/o gestione elettronica. L'elettronica viene tipicamente racchiusa all'interno dei cosiddetti "armadi elettrici" che necessitano, a seconda dell'ambiente in cui lavorano, di adeguata gestione termica.
    Per gestire la temperatura all'interno degli armadi elettrici uno dei sistemi più comuni è costituito dal c.d. "gruppo filtro", ossia un sistema composto da un ventilatore e da un panno filtro, in grado di ventilare l'armadio per garantirne una temperatura adeguata e al contempo fornire protezione da polvere o umidità nociva per i contatti elettrici.
    Con il progetto in questione si intende realizzare un sensore in grado di segnalare che il panno filtro si è intasato. Ad esempio, il dispositivo potrebbe effettuare la lettura della portata e/o pressione erogata dal ventilatore utilizzato nei diversi gruppi filtro di nostra produzione o potrebbero anche essere trovate alternative soluzioni tecnologiche per raggiungere il medesimo risultato. Il dispositivo dovrà quindi emettere un segnale (digitale e/o analogico) tramite il quale il sistema di sicurezza della macchina sulla quale il filtro sarà montato segnalerà l'anomalia e la conseguente necessità di sostituire il setto filtrante.
    Il sensore dovrà lavorare con reti di alimentazione sia in DC che in AC, utilizzando perciò l'alimentazione stessa del ventilatore installato sul filtro, senza assorbirne particolare potenza.
    Le dimensioni dovranno essere ridotte per non inficiare le caratteristiche aerauliche del gruppo filtro che lo ospiterà; l'installazione del sensore dovrà essere facile e veloce in quanto si tratta di un optional aggiuntivo del prodotto standard.
    Il costo di produzione dovrà essere contenuto poiché, pur rappresentando una caratteristica innovativa del prodotto principale, il sensore verrà collocato sul mercato come componente accessorio.
    Il progetto dovrà inoltre comprendere l'ideazione di un'adeguata campagna promozionale, con il supporto del nostro dipartimento di comunicazione e marketing, mirata al segmento di mercato di riferimento e finalizzata a mettere in evidenza i plus del gruppo filtro nella versione con sensore in termini di maggiore affidabilità, risparmio energetico e performance del prodotto.

    Contributo Atteso dal Team

    In collaborazione con i nostri progettisti dell'ufficio tecnico, il team dovrà ideare e realizzare un prototipo funzionante del dispositivo utilizzando le necessarie competenze in materia di fluidodinamica, elettronica e meccanica.
    Sebbene i clienti abbiano già mostrato interesse rispetto a tale soluzione, il suo lancio sul mercato non può prescindere da un'adeguata comunicazione pubblicitaria in grado di evidenziarne la portata innovativa e la sua utilità funzionale. Al team sono quindi richieste anche doti di creatività e abilità nella comunicazione.

    FacoltÓ preferenziali

    Scienze chimiche, fisiche e matematiche, Scienze dell'Ingegneria, architettura, Scienze della comunicazione, letterarie, storiche

    Motivazioni per cui si ritiene che il progetto possa essere definito innovativo

    Tale dispositivo, la cui utilità per l'utente finale è evidente, si ritiene innovativo dal momento che nessuna impresa ha ancora sviluppato efficacemente una simile soluzione.
    L'innovazione, oltre ad assicurare la stabilità della performance del sistema di ventilazione e a facilitare la sua manutenzione da parte dell'utente, consente di ottimizzare il consumo energetico e di preservare al meglio le componenti elettroniche dell'impianto. Per questo, una simile innovazione non può che essere considerata come pienamente rispondente ai più attuali principi basati sulla sostenibilità e sul risparmio energetico.

    Tipologia di presenza: Team meeting periodici

    Posti disponibili

    Minimo 2 - Massimo 6

    Area Commenti e Domande

      Nessun commento inserito