Creazione di un Sistema di Pianificazione Intelligente

  • DFV Srl
  • S.S. 275 km 14,400
  • www.dfvonline.it
  • Presentazione

    DFV Srl opera nel mercato della verniciatura di estrusi e laminati in alluminio per uso architettonico ed Ŕ riconosciuta leader nazionale nel settore delle decorazioni a effetto legno. L'azienda Ŕ presente sul territorio italiano attraverso i siti produttivi di Lecce (la sede legale e direzionale Ŕ a Surano), Agrigento e Venezia con un totale di 250 dipendenti. All'estero l'azienda Ŕ presente in Brasile con due stabilimenti in start-up.

    Descrizione

    Il settore del trattamento superficiale dell’alluminio per edilizia è giunto negli ultimi decenni alla sua fase di maturità. La standardizzazione delle tecnologie di produzione unita alla possibilità di acquistare i macchinari di verniciatura a prezzi accessibili hanno contribuito ad un aumento progressivo dell’offerta, che ha indotto una riduzione progressiva dei prezzi di vendita ed una riduzione della qualità del prodotto. La forte concorrenza ha portato con sé un aumento della profondità di gamma, una riduzione dei lotti medi di produzione e alti costi di set-up degli impianti. In tale clima DFV, leader del mercato italiano della verniciatura ad effetto legno, ha fatto della capacità di produrre la più ampia gamma di servizi di verniciatura in lotti economicamente sostenibili e nei rapidissimi tempi di consegna le sue armi competitive più importanti.
    L’importanza di contare su tecnologie all’avanguardia del settore unite all’alta informatizzazione di tutti i processi aziendali consentono all’azienda di ridurre i tempi di inserimento ed elaborazione delle commesse di produzione permettendone il controllo, pianificazione, produzione e imballo nel giro di poche ore. Punto cruciale per una efficiente gestione è la pianificazione della stessa, ovvero l’ordine in cui le commesse vengono prodotte, ricercando la combine ideale tra tempi di consegna pattuiti con il cliente, ottimale lotto di produzione e procurement delle materie prime necessarie, data la capacità degli impianti. I tempi per effettuare le operazioni che preparano le commesse alla produzione (accettazione, disimballo e raggruppamento degli ordini, picking degli ordini dal materiale stoccato nel conto deposito, ordini ai fornitori di vernici, ecc.) sono talmente ristretti che il piano di produzione vincola l’ordine e la priorità con le quali vengono espletate anche tali operazioni.
    Da qui nasce l’esigenza di creare un “sistema esperto”, che dissimuli la capacità di un navigatore satellitare di variare il percorso da intraprendere per raggiungere la metà ogni volta che cambiano le condizioni che avevano portato a creare quello stesso percorso. Trasponendo il concetto nella realtà aziendale il sistema riprogrammerebbe dinamicamente il piano di produzione ogni volta che cambiano le condizioni di base: ingresso di nuovi ordini, mancanza di materia prima, raggiungimento del limite di saturazione degli impianti, fermi di produzione, modifica delle date di consegna, ecc.
    Il sistema dovrebbe anche essere un sistema I.A., ovvero entro certi parametri e analizzando lo storico, modificare le stesse regole di base (tempi di produzione dei lotti, lead-time di acquisto delle materie prime, saturazione dei turni di lavoro sugli impianti, ecc.) sulle quali imposta il proprio algoritmo di pianificazione e funzionamento.
    Riteniamo il progetto, pur se abbastanza ambizioso, ma per la realtà aziendale attuale estremamente alla portata, avendo già oggi reso alcune attività di produzione completamente automatizzate e gestite da software. Per fare un esempio il trasferimento del materiale da produrre dal magazzino verso l’impianto di produzione è gestito autonomamente da trasli meccanici intelligenti, che eseguono delle missioni cadenzate dall’ordine della pianificazione e dalla velocità di produzione dell’impianto senza intervento umano. Ci si propone quindi di creare un sistema che interconnetta neuralmente tanti sistemi informatici già esistenti che ad oggi gestiscono singole attività, ma che essendo poco interconnessi e gestiti dall’intervento di più addetti, difficilmente riescono a trovare l’ottimale combine enunciata precedentemente.
    Tale innovazione costituirebbe un unicum mondiale nel settore, permettendo all’azienda di modificare la sua versione in “Industria 4.0”, replicando tale modalità in tutti e tre gli stabilimenti esistenti in Italia e nei due stabilimenti in start-up in Brasile.
    Il nostro obiettivo è di creare, attraverso Mimprendo, una team di giovani talenti che permettano di tracciare e seguire un percorso di innovazione tecnologica continua. Cerchiamo brillanti laureandi, neo-laureati in ingegneria informatica, gestionale e dell’innovazione con un autentica passione per la tecnologia e la digitalizzazione, con la capacità e l’entusiasmo di lavorare in équipe alle risorse già esistenti in azienda.

    Contributo Atteso dal Team

    - Studio preliminare delle fasi di lavorazione della produzione;
    - Studio dei sistemi informatici e automatizzati attualmente in uso;
    - Studio e analisi dell’algoritmo del sistema intelligente, attraverso la digitalizzazione del know-how di produzione;
    - Avvio in debug in parallelo alla figura preposta alla pianificazione in ambiente

    FacoltÓ preferenziali

    Scienze dell'Ingegneria, architettura, Scienze economiche e statistiche

    Motivazioni per cui si ritiene che il progetto possa essere definito innovativo

    - La gestione automatizzata ed algoritmica dell’intero processo produttivo, oggi non esiste nel settore della decorazione di profili per edilizia c/terzi;
    - Per il cliente e-procurement avanzato con la possibilità di modificare autonomamente date di produzione e consegna dei propri ordini, ovvero entrare definitivamente nella catena del valore del cliente non solo offrendo un’intefaccia di tracking sulle proprie commesse, ma la gestione delle proprie scorte di semilavorato e prodotto finito;


    Tipologia di presenza: Presenza frequente o continuativa

    Posti disponibili

    Minimo 2 - Massimo 6

    Area Commenti e Domande

      Nessun commento inserito